domenica 31 dicembre 2017

L'ultimo uomo sulla Terra (1964)


Prima del film "I'm legend" (2007) il quale è il remake di "The Omega Man" (1971) fu prodotto il film del 1964 "L'ultimo uomo sulla Terra" che s'inspira al libro di Richard Matheson -I Am Legend- del 1954.

giovedì 28 dicembre 2017

La Linea (1971)

La Linea è il personaggio protagonista di un cartone animato ideato da Osvaldo Cavandoli i cui diritti mondiali vengono gestiti dall'agenzia QUIPOS SRL. Il cartone animato è costituito da un omino che percorre una linea virtualmente infinita e di cui è anch'esso parte integrante. Il personaggio incontra nel suo cammino numerosi ostacoli e spesso si rivolge al disegnatore affinché gli disegni la soluzione ai suoi problemi. 


Il borbottìo, le comiche, le imprecazioni del personaggio sono espresse in un linguaggio incomprensibile, una sorta di grammelot in cui non è difficile riconoscere alcune estemporanee espressioni lombarde, i colori degli sfondi suggeriscono inoltre lo stato emotivo del personaggio, variando a seconda dei casi. Facile comprendere come questo non-linguaggio abbia aiutato la diffusione internazionale del personaggio, che non è mai stato doppiato.
https://it.wikipedia.org/wiki/La_Linea_(cartone_animato)


lunedì 25 dicembre 2017

Stargate SG1-Deadman Switch, season III° episode n°7



Puntatona di Stargate SG1 che risuona un po' nel plot, in stile Predator. Un cacciatore di taglie alieno, Aris Boch, deve catturare un goa'uld di nome Kel'tar, per ordine del malvagio Signore del Sistema Sokar, chiede l'aiuto della squadra SG-1. In realtà Kel'tar è un Tok'ra di nome Korra...


Stargate SG-1 - S 3 E 7 - Deadman Switch di stargatetv1

venerdì 22 dicembre 2017

4 Rekons (v1.0)

Una serie di racconti distopici ambientati nel 2050, collocati in universi separati ed indipendenti, che tuttavia narrano lo stesso evento, con variegati punti di vista su WWIII e Guerre Puniche II


4 rekons by 65C02 on Scribd

Risorsa reperibile anche su altri clouds:
https://issuu.com/65c02/docs/4_rekons
http://en.calameo.com/books/000781945a4bb6021eb44


giovedì 21 dicembre 2017

Startling Stories ottobre 1952

E' da tempo che ho scaricato varie altre "pulp mags" come Startling Stories, ho deciso di darci una rapida occhiata dentro, con un campionamento decennale, per rendermi conto che tipo di mag sia stata.

Contesto storico 1952
La guerra di Korea era detonata da più di un anno e truppe americane e di altre nazioni sotto l'ONU combattevano nella penisola Koreana. L'URSS con altri 14 paesi, pose il veto all'ingresso dell'Italia tra i paesi membri dell'ONU mentre Winston Churchill annunciò che la Gran Bretagna aveva costruito una sua bomba atomica. Il generale Batista con un colpo di Stato, conquistò il potere a Cuba, la RAI iniziò la fase sperimentale di trasmissioni televisive.  Il Santo Uffizio decretò la messa all'Indice di Moravia e cercò di fare pressioni per limitare le pubblicazioni dell'autore. Gli USA vararono il primo sommergibile nucleare l'USS Nautilus chiamato così in onore di Verne. In Europa nacque la CECA composta da Italia, Francia, Germania Ovest, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo.
https://it.wikipedia.org/wiki/1952


Startling Stories Ottobre 1952
Il magazine appare totalmente rinnovato (rispetto al numero del 1946) dato che era composto da 149 pagine (+49pagine) per $0.25 (+0.10$) con 2 lunghi racconti, 4 racconti brevi, un editoriale, una rubrica di notizie scientifiche, una rubrica dedicata alle Fanzine di SciFi, recensioni di libri di SciFi, poesie di Fantascienza, una pagina di storia dell'astronomia (tutti contenuti assenti nel numero del 1946). Erano scomparse dalla copertina le donzelle semi-nude disegnate da capitan Saturno. Troneggiava in prima pagina: un'astronave in orbita intorno alla Luna, con astronauti intenti a svolgere attività extra-veicolare (che niente hanno però a che vedere con i SEI racconti interni). In questo numero di Startling Stories, all'inizio di ogni racconto c'è impaginato un bel disegno in bianco e nero. Molte sono le reclami, di vario genere: le pubblicità degli inserzionisti sono numerose nella rivista. Il target dei lettori è diverso dai numeri precedenti che puntava ad un pubblico infantile ed appena adolescenziale (interessato a stupide storie di SciFi quasi Fantasy), il magazine Startling Stories nel 1952 sembra essersi trasformata in una rivista clone di Amazing Stories (nell'epoca Gernsback), ma impaginata e ben illustrata proprio come sarà "If Worlds of Science Fiction" negli anni 1960s. 



Asylum Earth: un lunghissimo racconto di SciFi, un po' noioso, con un ampi dialoghi diretti, soporiferi preamboli ed una trama sostenuta da un'atmosfera statica, dove miti e tecnologia si confondono e la Terra è un luogo in cui odiano bambini astrali, i quali erano entità superiori agli esseri umani, ma assai meno potenti degli antichi dei.

Throwback: uno psicodramma cervellotico di Kathrin Clayborn esperta ceramista convivente con il suo compagno John Grover esperto del 41°esimo tono di musica, vivono nel 2952 in un piccolo appartamento, all'improvviso sorgerà il problema della maternità di Katrhin, che sarà tenuta nascosta dalla donna ma la costringerà ad allontanarsi dal lavoro, ma un'autorita sociale permeante come il grande fratello, non permetterà una tale scelta!.

The guided man: un maggiordomo tecnologico Telagog che ricorda alle signore quando hanno i loro appuntamenti, che funge da compagnia dialogante ed all'occorrenza anche come amante per fare sesso, quando i mariti non ci sono...

Notice of intent: Jean e Kent sono contadini lavorano con la Kezar industries, per tappezzare i deserti terrestri con la flora di Marte, ma Jean è dipendente da una medicina marziana costosissima la Marcillin, la quale finirà per essere prodotta dai due contadini, producendola nel latte di mucca, dove il micro-organismo alieno prolifererà, rendendo il farmaco producibile in larghe quantità ed a bassissimo costo.

Gravesong: presso il pianeta di Sorver V1 una donna di 500 anni ormai morente, chiede la figlio di portarla a rivedere il pianeta Terra per morirvi. Il figlio non ha memoria della Terra, salpano con l'astronave affrontando il lungo viaggio in animazione sospesa, ma una volta giunti a destinazione, grande sarà la sorpresa...

Disposal: il venusiano Clipper amico di Ezzo (un bischero terrestre) gli venderà un'invenzione, che fornirà un trasferimento istantaneo a qualsiasi cosa Ezzo voglia, ed anche a qualcos'altro che Ezzo non gradirà... 

I temi trattati dalla rivista nei racconti principali sono principalmente drammi personali, con inversioni di punti di vista in stile "Twilight Zone". Tuttavia, il numero della rivista fu stampato nel 1952 ben 7 anni prima della nascita della serie Tv. 

E' certamente innovativa, la scelta editoriale di pubblicare questi racconti di SciFi con un format televisivo, anche considerando i temi trattati. E' infatti assente la tecnologia (a parte in Gravesong e Disposal), sono assenti le gergalità tecnico-scientifiche, sono assenti i plot of action, lo scenario futuristico è neutro ed inerte e copre una "narrativa mimetica" che già nel 1952 incominciò a contaminarsi con la corrente letteraria "New Age".

domenica 17 dicembre 2017

Il pianeta degli uomini spenti (1961)

Il pianeta degli uomini spenti è un film di fantascienza italiano del 1961 diretto da Antonio Margheriti con lo pseudonimo di Anthony Dawson, fu redistribuito nel 1978 col titolo Guerre planetari. Gli scienziati di un osservatorio scoprono che un pianeta sconosciuto si dirige in rotta di collisione verso la Terra. Il pianeta, che appare disabitato e deserto, è controllato da un enorme supercomputer programmato per conquistare la Terra, malgrado i suoi creatori siano estinti...


giovedì 14 dicembre 2017

Anime piKKia DURO

Nel mondo delle anime giapponesi, un largo spazio della produzione è presidiato dai cartoni animati piKKiaDURO, con varie produzioni più o meno, palesemente violente o collaterali ai videogiochi dello stesso genere.

Judo Boy (1968) https://it.wikipedia.org/wiki/Judo_Boy
Sanshiro Kurenai è un giovane esperto d'arti marziali che pratica il judo, allievo della scuola paterna; gira il mondo su una moto alla ricerca dell'uomo che gli ha assassinato il padre, per vendicarsi. E' accompagnato da un orfano di nome Ken e dal suo fedele cane Bobo.


Rocky Joe (1970) https://it.wikipedia.org/wiki/Rocky_Joe
Joe Yabuki è un giovane tormentato, ha trascorso gran parte della sua giovane vita negli orfanotrofi statali, fugge e vaga da un luogo all'altro, assieme ad un cane randagio. Nelle baraccopoli incontra il barbone Danpei Tange, un vecchio pugile ed ex allenatore di boxe in pensione, che lo introduce alla boxe.

Ken il guerriero (1983) https://it.wikipedia.org/wiki/Ken_il_guerriero
In un atmosfera identica a MAD MAX, il protagonista Ken è maestro d'arti marziali della scuola "delle 7 stelle" lotterà a suon di legnate, per riportare ordine nel medioevo post nucleare. Ampia e diffusa nel cartone animato la violenza gratuita ed il sadismo dei vari personaggi. Veramente pessimo IMHO il cartone animato "Ken il guerriero" da un punto di vista pedagogico!
https://it.wikipedia.org/wiki/Ken_il_guerriero


Dragon Ball (1985) https://it.wikipedia.org/wiki/Saiyan
Dragon Ball è un manga scritto ed illustrato da Akira Toriyama. La storia verte sulle avventure di Son Goku, un ragazzo dalla bizzarra coda di scimmia alla ricerca delle sette sfere del drago. Durante le sue avventure, egli apprende diverse tecniche di combattimento, affronta molti nemici, diventando il combattente più forte della Terra e dell'intero universo. La prima serie era un cartone animato idoneo anche ai bambini, essendo trame e legnate non particolarmente sanguinogeni e violenti. I sequel successivi della saga, IMHO sono diventate anime pikkiaduro dal gusto piuttosto sadico, non particolarmente istruttivi per nessun tipo di pubblico!.

domenica 10 dicembre 2017

Johnny Mnemonic (1995)


Johnny è un ricordante, un corriere-dati che è stato ingaggiato, tramite il malvivente Ralfi che gli ha proposto un affare, per trasportare software illegale senza fare domande, in una bolla di memoria inserita chirurgicamente nel proprio cervello, la cui installazione gli ha causato la perdita dei propri ricordi dell'infanzia. Al momento del caricamento dei dati, Johnny scopre che la sua capacità di immagazzinamento è la metà del necessario, obbligandolo ad usare un metodo pericoloso, che minaccia di provocargli in breve tempo un collasso neurale. Johnny si trova coinvolto in una storia poco piacevole, i suoi clienti hanno rubato qualcosa alla multinazionale Pharmakom, la quale si è rivolta alla Yakuza per ottenere indietro l'informazione defraudata!
https://it.wikipedia.org/wiki/Johnny_Mnemonic

venerdì 8 dicembre 2017

Machinima: Fallout 4


Critiche alla Sceneggiatura di Fallout_4
  • Nella realtà, non esiste alcuna tecnologia di animazione sospesa.
  • Nella trama non c'è traccia di un inverno nucleare, dopo lo scontro tra Patto di Varsavia VS NATO
  • Dopo un olocausto nucleare, non dovevano esserci sopravvissuti sulla Terra!
  • Dopo 200 anni, non avrebbero potuto esserci centri di ricerca con tecnologie avanzate per il teletrasporto!.
La plausibilità dello scenario fantascientifico è assai lacunoso :-) 

venerdì 1 dicembre 2017

Wars of the Worlds (v1.0)

wars of the worlds
Omaggio Amazing Stories –novembre 1938-al racconto “Song of death” di E.E.Repp con un plot remix

File rintracciabile anche su altri clouds:
https://issuu.com/65c02/docs/wars_of_worlds
https://www.scribd.com/document/365756675/Wars-of-the-Worlds



mercoledì 29 novembre 2017

domenica 26 novembre 2017

7 ingegneri senza paura (1939) di Amazing Stories sono genesi di 7 Samurai + Magnifici 7

Su Amazing Stories del febbraio 1939 fu pubblicato un lungo racconto intitolato "Wanted, 7 fearless engineers" scritto da W.Van Lorne. Sette ingegneri senza paura sono spediti in una grande civiltà in pericolo di vita e che necessita di un soccorso d'impavidi eroi!. E' proprio la genesi fantascientifica dei "Magnifici 7" il western del 1960 che ebbe ad ispirarsi costruendo un remake western, al film di Akira Kurosawa "i 7 samurai" del 1954. Il plot di 7 eroi ed una causa giusta da difendere, finirà anche clonato in un B-Movies di fantascienza intitolato "i magnifici 7 nello spazio" (ritornando per certi versi, a suo vero genere nella genesi del 1939). 

E' evidente, dove il famoso regista Akira Kurosawa ebbe ad ispirarsi circa il suo plot, che però ebbe la cura di ambientare e rimaneggiare dentro un mondo di guerre medioevali nel Giappone del XVI°secolo.
https://it.wikipedia.org/wiki/I_magnifici_sette
https://it.wikipedia.org/wiki/I_sette_samurai


giovedì 23 novembre 2017

The last flight - Twilight Zone Season I° Episode 18

Il primo tenente William Terrance "Terry" Decker del 56 Squadron Royal Flying Corps, atterra il suo biplano presso una base aerea americana, in Francia, dopo aver volato attraverso una strana nuvola. Il pilota viene preso in custodia e interrogato dal comandante della base, il generale americano Harper ed il maggiore Wilson. Decker sostiene che è il 5 marzo 1917 tuttavia viene informato è in realtà il 5 marzo 1959 quindi con suo grande stupore, Decker si rende conto che ha viaggiato 42 anni nel futuro quanto nello spazio.

Decker dice che lui e il suo compagno Alexander Mackaye stavano combattendo contro sette aerei tedeschi; MacKaye è stato abbattuto e Decker fuggì nella nube viaggio nel tempo. Gli americani informano Decker che Mackaye è vivo, ed è un vice maresciallo dell'aria nella Royal Air Force, e che nella WWII ha salvato migliaia di vite ababttendo i bombardieri tedeschi su Londra. MacKaye è venuto ad ispezionare la base proprio quel giorno. Il maggiore Wilson cerca di aiutare Decker a ricordare ciò che è accaduto. Decker confessa che lui è sempre sottratto al combattimento durante il suo servizio, e ha volontariamente abbandonato Mackaye, nascondendosi nelle nuvole.


Wilson suggerisce che qualcun altro ha salvato la vita a Mackaye. Decker però si rende conto che gli è stata data una seconda possibilità e racconta all'ufficiale americano che non c'era nessuno che poi avrebbe potuto aiutare Mackaye, quindi se Mackaye era sopravvissuto, Decker doveva essere tornato ad aiutarlo. Decker supplica Wilson di liberarlo ma il maggiore Wilson si rifiuta. Decker sfugge dopo aver aggredito Wilson e una guardia, raggiunge il proprio biplano ed è in procinto di decollare, quando il maggiore Wilson lo raggiunge e gli punta una pistola alla testa. Decker gli dice che dovrà sparargli per fermarlo, ma poi Mackaye sarebbe morto nell WWI e non avrebbe potuto salvare la vita a migliaia di vite nella WWII. E' questa l'opportunità per Decker per redimersi dalla sua vigliaccheria. Wilson gli permette di fuggire e Decker decolla con il suo biplano, sparendo tra le nuvole.

Il maggiore Wilson è rimproverato dal generale Harper per per aver consentito al viaggiatore temporale Decker di fuggire. Quando Mackaye il vice maresciallo dell'aria arriva alla base americana, il maggiore Wilson chiede a Mackaye se ha mai conosciuto un uomo di nome William Terrence Decker. MacKaye è sorpreso, dice che Decker gli salvò la vita, aiutandolo a combattere contro vari aerei tedeschi, proprio quel giorno, durante la WWI. Il generale Harper mostra a Mackaye il distintivo e gli effetti personali di Decker, che erano stati confiscati all'atterraggio del pilota, e lo informa che tali reperti non erano mai stati restituiti dai tedeschi, al termine della WWI.
https://en.wikipedia.org/wiki/The_Last_Flight_(The_Twilight_Zone)

domenica 19 novembre 2017

Near horror cartoons: Fantaman (1967) Bem il mostro umano (1968) Devilman (1972)

Fantaman è un manga basato sull'omonimo personaggio del supereroe nipponico, introdotto nel romanzo Ōgon Batto di Nobuhide Morikawa nel 1930. Le storie, scritte da Koji Kata ed illustrate da Daiji Kazumine, sono state pubblicate da Daitosha tra il 1964 e il 1965. Dal manga è stata tratta una serie animata, prodotta dalla TCJ del 1967 ed arrivata in Italia nel 1981.
https://it.wikipedia.org/wiki/Fantaman


Bem, Bera e Bero sono nati in seguito ad un misterioso esperimento genetico, malgrado il loro aspetto mostruoso, il loro animo è puro e si sono prefissi il ruolo di difensori della giustizia, nella speranza che prima o poi in cambio delle loro buone azioni, possano diventare esseri umani. In virtù della loro origine, tutti e tre i personaggi hanno caratteristiche sovrannaturali: grande forza e resistenza, invisibilità, intangibilità e capacità di muoversi in maniera istantanea.
https://it.wikipedia.org/wiki/Bem_il_mostro_umano


La vita di Akira Fudo viene sconvolta dal suo amico Ryo Asuka quando questi gli svela un terribile segreto (pagato con la vita da suo padre, un famoso archeologo). A quanto pare la Terra sta per essere invasa dai demoni, esseri mostruosi ibernati per secoli nei ghiacci e che stanno per tornare in superficie. Secondo Ryo i demoni avrebbero vissuto sulla Terra prima della comparsa dell'uomo, e adesso ne rivendicherebbero il possesso. L'unico modo per sconfiggerli Akira si fonde con Amon, il più potente e terribile dei demoni, trasformandosi in Devilman. Solo lo spirito puro del ragazzo e il suo grande amore per la bella Miki, gli permette di controllare Amon, utilizzando i poteri del demone per difendere il genere umano.
https://it.wikipedia.org/wiki/Devilman


Una serie di anime giapponesi decisamente non opportuni per un pubblico infantile, in verità questi cartoni animati non subirono alcuna censura da parte della Sinistra e del Comitato dei genitori sul controllo delle trasmissioni tv, i quali invece affondarono tutti i robottoni giapponesi, incluso il pacifista Actarus in Atlas UFO Robot.

giovedì 16 novembre 2017

I droni sono stati profetizzati nel 1930 da Amazing Stories

Sulla rivista Amazing Stories del mese di maggio 1930 fu pubblicata la novella di Charles Cloukey, il quale profetizzava che ad Atlantic City nell'estate del 2000 ci sarebbero stati aerei dotati d'intelligenza artificiale, con un proprio sistema nervoso da cui governare timoni/alettoni/propulsione, e spinti da motori elettrici. Oggi li chiameremmo DRONI dotati di controlli "fly-by-wire". Per il momento la storia dell'aviazione non ricorda l'impiego di grandi droni alimentati da motori elettrici, ma sicuramente il fervido autore di fantascienza, sarebbe stato fiero della sua novella, specie nel vedere che da qualche anno volano con successo i droni X47, nEUROn, nonchè l'USAF sta progettando nuovi bombardieri robotici B21
https://en.wikipedia.org/wiki/Northrop_Grumman_X-47B
https://it.wikipedia.org/wiki/Dassault_nEUROn
https://en.wikipedia.org/wiki/Northrop_Grumman_B-21_Raider


martedì 14 novembre 2017

Mia Fantascienza i servizi di streaming GRATUITO online!

Come sono andate le cose dal 5 giugno 2017 ad oggi, per i servizi di streaming per gli utenti del blog?!

Mia Fantascienza in bianco e nero: film di fantascienza in bianco e nero in italiano. Per adesso dopo 159gg hanno totalizzato 646 visualizzazioni per 32 video, in media 20 visualizzazioni per contenuto selezionato.

Science Fiction Movies FREE Massive playlist: Science Fiction Movies FREE Massive playlist in english, french, italian soundtracks. Per adesso dopo 159gg hanno totalizzato 78 visualizzazioni per 158 video, in media 0.49 visualizzazione per contenuto.



Ok adesso è tutto chiaro, i silenziosi utenti del blog di "Mia Fantascienza" non parlano l'inglese ed il francese, non hanno gli skills linguistici per fruire i contenuti in lingua originale in streaming, preferiscono solo i contenuti in italiano...

Nessun link in evidenza sul blog per la terza playlist "Mia Fantascienza film gratis di Science Fiction" le cui visite arrivano solo da utenti Youtubers: 422 visualizzazioni per 57 video, in media 7.4 visualizzazioni per contenuto.
  • Il furbetto che voleva occupare la stringa ;-) "Mia Fantascienza" è stato annichilito dalle 3 playlist.
  • La raccolta di film di fantascienza in bianco e nero ed in italiano ;-) è quella che è piaciuta di più ai silenziosi utenti del blog.

domenica 12 novembre 2017

Quanto dura il digitale come supporto di conservazione?! (parte II°)

Intorno al 2000s la convergenza digitale ebbe ad inglobare musica, audio, video, programmi ed immagini; presero a diffondersi le chiavette USB che offrirono larghissimo spazio per memorizzare musica, filmati, dati, programmi, immagini ecc...
https://it.wikipedia.org/wiki/Chiave_USB

Tale tipo di supporto è già in parte "sorpassato" dall'uso di Memory Card MicroSD, che sono supporti di memorizzazione ultra compatti, con enorme capienza, possono essere trasferite facilmente tra Smartphone.
https://it.wikipedia.org/wiki/Scheda_di_memoria

Ogni 10-20 anni tende a verificarsi un salto tecnologico: questo è certamente un bene per il consumatore, che sino ad oggi ha avuto a disposizione grande spazio e pieno accesso a tantissima cultura con strumenti digitali, fondendo dati, libri, immagini, applicativi, filmati, musica... Sono diventati molto bassi i prezzi d'acquisto dei beni tecnologici, grazie alla massiva delocalizzazione in Cina di fabbriche di tecnologia. Tali beni tecnologici (che è bene ricordare sono un concentrato di brevetti ad alta tecnologia) sono diventati dei prodotti di largo consumo nel I° mondo, ed iniziano a diffondersi anche nel II° mondo.

Tuttavia, non sono pochi i dubbi che questo progresso tecnologico ed economico si porta dietro: a cominciare dalla necessità di "back up" concetto spesso non troppo diffuso nell'uso domestico e personale.
Quanto dura il digitale come supporto di conservazione?!

Probabilmente meno di 20 anni a causa dei continui salti tecnologici e senza tenere conto del problema dell'impatto ambientale, che ha un enorme peso nella digitalizzazione. 

Questo impatto ambientale è altissimo e non è sostenibile dal pianeta Terra, per tutta la popolazione mondiale, a meno di non implementare rapidamente una conversione energetica all'economia dell'idrogeno/solare, di cui però al momento non se ne vede traccia!.

Questi salti tecnologici, inducono sempre INCOMPATIBILITA' con le periferiche ed i supporti tecnologici precedenti, questo IMHO è un male, in quanto la perdita di dati ed applicazioni è spesso rilevante (specie se un utente non corre ai ripari, finanziando una costosa conversione oppure se non s'avvale di hardware di Retrocomputing).
Da qualche anno ormai tende a diffondersi nelle nuove generazioni il "cloud storing presso numerosi Social Networks". Questi sono luoghi virtuali che all'utente appaiono come GUI grafiche intuitive in cui stoccare dati. In sostanza i clouds sono reti di computer e protocolli di trasmissione, apparati molto energivori e per garantire l'accesso puntuale ed istantaneo H24 da terminale fisso o mobile dell'utente, tali sistemi necessitano di complesse circostanze tecnologiche, economiche, sociali, energetiche che devono essere sempre presenti e sono sempre più onerose da sostenere per il pianeta Terra (vedi emissioni di gas ad effetto serra, consumi d'acqua equivalenti, barili di petrolio pro-capite ecc... per garantire l'uso di tale tecnologia).
L'utente al momento non ne è cosciente, ma de facto perde anche il possesso, la proprietà e l'esclusività, dei propri dati (immagini, filmati, suoni, copie su supporti fisici, ecc...) i quali non risiedono su proprie periferiche in locale, ma sempre più spesso sono archiviati e condivisi in rete. Spesso con files anche in uso a terzi estranei: gli ISP, i Social Networks, nonchè potenziali hackers & crackers. La proprietà e possesso nella società dei clouds sono stati sublimati in possibilità H24 di accesso all'utente. 
In caso di shock energetico per climate change oppure per detonazione di WWIII per climate change, nel XXI°secolo in molti paesi del I° mondo non dotati di autonome risorse energetiche, si scatenerebbe in ogni caso uno shock energetico simile a 1970s (evento sconosciuto alle generazioni moderne), poi la questione socio-economica e tecnologica diventerebbe:

Cosa ne sarebbe dell'intera massa di dati, memorie, ricordi delle società, se queste non fossero più accessibili usando il tradizionale terminale mobile o fisso?!

Nel breve periodo, quasi sicuramente l'informazione memorizzata continuerebbe a risedere negli hard disk: le digital farm sarebbero ridotte a capannoni energivori che sarebbero stati spenti, l'hardware per un po' di tempo attenderebbe un'ipotetica riaccensione, conservando i dati. 

Quale sarebbe la reazione sociale, quali sarebbero gli effetti socioeconomici e tecnologici, del totale spossessamento della memoria collettiva archiviata in Internet, per colpa di un collasso energetico mondiale e/o WWIII?! 

  • Tecnologicamente nei paesi del primo mondo non privi di risorse energetiche e con un'autonomia energetica, nel breve e medio periodo potrebbe sopravvivere e conservarsi l'operatività di tronconi di Internet, per come noi oggi lo conosciamo. Anche se, la possibilità di un contingentamento energetico pro-capite, potrebbe incidere sui servizi, conservando solo quelli realmente utili. 
  • Tuttavia la maggioranza delle nazioni del primo mondo (quelle prive d'autonomia energetica) piomberebbero in un'era in cui l'energia pro-capite ossia la disponibilità tecnologica procapite sarebbe assai più bassa di quanto lo sia oggi: forse qualcosa di simile a come erano i primi del 1900s ed il tardo 1800s


giovedì 9 novembre 2017

Startling Stories inverno 1946

E' da tempo che ho scaricato varie altre "pulp mags" come Startling Stories, ho deciso di darci una rapida occhiata, con un campionamento decennale, per rendermi conto rapidamente, che tipo di mag sia stata.

Contesto storico 1946
Centomila soldati statunitensi si trovavano ancora in Cina, in sostegno delle forze nazionaliste di Chiang Kai-Shek mentre Ho Chi Minh fu eletto presidente del Vietnam del Nord. In Italia gli alleati restituirono al Governo italiano la giurisdizione sulle regioni dell'Italia Settentrionale, a Torino l'ing. Valletta fu nominato amministratore delegato della FIAT. In Roma il V Congresso del Partito Comunista Italiano fu guidato da Palmiro Togliatti, l'Imperatore Hirohito del Giappone negò il carattere sacro della sua persona, mentre in Italia si consumò una scissione politica tra Nenni (favorevole ad un'alleanza con il PCI) e Saragat (favorevole all'alleanza con la DC). A Tokyo fu celebrato il processo contro i criminali di guerra giapponesi, mentre in Italia si votò il referendum tra Monarchia VS Repubblica con la vittoria della forma repubblicana. Umberto II di Savoia andò in esilio, ad Haiphong nel Vietnam settentrionale scoppiò una rivolta contro le truppe francesi, mentre la Piaggio depositò il brevetto per la costruzione della "Vespa".
https://it.wikipedia.org/wiki/1946

Startling Stories inverno 1946
Il magazine di 100 pagine, costava $0.15 e conteneva un lungo racconto di E.Hamilton, 3 brevi novelle (di cui un racconto era una ristampa), molta pubblicità d'inserzionisti, un'intervista con l'autore Hamilton, una rubrica con i lettori, uno spazio di notizie fantascientifiche. La copertina (disegnata dal famoso sergente Saturno) ispirata al racconto principale della rivista (Outlaw Worlds) ritraeva una donzella in bikini che viaggiava nello spazio, accanto all'eroico capitan Futuro alias Curt Newton.

Outlaw world era un lunghissimo racconto, molto prolisso, idiota, noioso una roba da primi decenni di Amazing Stories. Il protagonista era un misto tra "Buck Rogers & Flash Gordon": il capitano Curt Newton comandante del futuro, era seguito dal suo equipaggio, in traccia di pirati spaziali ma i terrestri finiranno per lottare contro gli alieni "Ru Ghur", che stavano pianificando la totale distruzione dell'universo...

The forgotten man of space: Cramer (il plot permutato di Crosuè in un ambiente spaziale) è il protagonista del racconto. Egli fu abbandonato nello spazio presso Marte, l'uomo contornato da conigli marziani socievoli, restò in attesa per lungo tempo di un salvataggio. All'improvviso arriveranno degli uomini su Marte con una nave spaziale, tuttavia questi esseri umani saranno avari e crudeli, si prenderanno gioco della fiducia nel prossimo che Cramer riponeva negli esseri umani...

Grag's pet the Moon pup: un racconto ad episodi, incentrato su Capitan Futuro ed il suo "puppy" (cane lunare)

The Jimson Island Giant: plot permutato dall'isola del dr.Moreau, il signor Dupleix ebbe a trovare la formula per trasformare la materia vivente in morta e farla ritornare in vita. Un gradevole, corto racconto, senza alcuna particolare novità di fantascienza.


The worlds of tomorrow: E' sicuramente IMHO il pezzo forte della rivista. Una novella di fantascienza dove si mescola scienza e molta fantascienza ed è interessante per il nome del pianeta immaginario, di cui si discute: Vulcano!. Il nome di un pianeta che sarà ripreso in STAR TREK, ma il cui testo di fantascienza sarebbe molto interessante da rileggere oggi, alla luce del grande interesse dell'astronomia per gli ESO-Pianeti. Nella fiaba geografica di fantascienza, si narra che il pianeta VULCANO (come la Luna) rivolge sempre la stessa faccia al suo sole. Nel racconto s'immaginano deserti secchi e mortali nella faccia illuminata dal sole alieno. Mentre nel lato in ombra, su Vulcano esisterebbero città e foreste e laghi, oltre ad una popolazione intelligente ma allo stato barbaro e poco sviluppato. La peculiarità di Vulcano, sarebbe l'esistenza dei "Cani Solari", animali mitici mai osservati dalla scienza, che sarebbero totalmente immuni al calore, nonchè capaci d'immagazzinare raggi solari, aspergendo parte della radiazione solare anche nella zona in ombra!.

La povera qualità dei racconti di "Startling Stories" è piuttosto evidente.

Le differenze rispetto ad Amazing Stories del 1948 sono molto elevate: 
  • Amazing Stories costava +0.10$
  • Amazing Stories aveva +61 pagine,
  • Amazing Stories aveva 4 racconti completi di migliore qualità. D.O.A. (fu anche ispirazione per il "Paradiso può attendere")
  • Amazing Stories aveva molti contenuti Extra non presenti in Startling Stories (text-trailers sui prossimi numeri, una sezione ampia di notizie scientifiche ed insolite, con un'apertura verso l'archeologia misteriosa, ampio spazio nella rivista fu dato ai lettori con i loro quesiti & lettere & annunci e contatti & fan club di Fantascienza)

Mia Fantascienza: Amazing Stories 1948

Si può dire che il minore costo di Startling Stories, equivaleva decisamente ad una minore qualità della rivista di SciFi.

domenica 5 novembre 2017

Red planet Mars (1952)

Red Planet Mars è un film di fantascienza 1952 pubblicato dalla United Artists basata su un'opera del 1932 Pianeta Rosso scritto da John L. Balderston e John Hoare. Un astronomo americano ottiene immagini di Marte che dimostrano l'esistenza di cambiamenti ambientali su larga scala, che si verificano ad un ritmo tale da essere causato da esseri intelligenti con tecnologia avanzata. Allo stesso tempo, un collega sostiene di essere stato contattato da Marte via radio, utilizzando la tecnologia rubata dai nazisti dopo la Seconda Guerra Mondiale. Egli comunica prima attraverso uno scambio di concetti matematici, come il valore di pi greco, poi attraverso risposte a domande specifiche sulla vita marziana. Le trasmissioni aliene sostengono che Marte è un'utopia, alimentata da energia nucleare, che ha portato a grande progresso tecnologico e l'eliminazione della scarsità; non c'è timore di una guerra nucleare. Questa rivelazione porta sulla Terra al caos politico ed economico, soprattutto nell'emisfero occidentale, si dice che i russi abbiano "organizzato tutto per distruggere il mondo democratico". Il governo degli Stati Uniti impone il silenzio stampa, poi ordina di bloccare le trasmissioni a causa di timori che l'Unione Sovietica abbia potuto raccogliere e decodificare i messaggi ottenuti dagli alieni. L'ultimo messaggio infatti rivela che la Terra è condannata alla costante paura di una guerra nucleare, come una punizione per essersi allontanata dagli insegnamenti della Bibbia. La rivoluzione spazza il mondo, compreso in Unione Sovietica, il regime comunista viene rovesciato e sostituito da una teocrazia, che farà pace con gli USA. I dubbi circa l'autenticità dei messaggi rimangono: uno scienziato ex-nazista ha sviluppato il prototipo dello stesso dispositivo di comunicazione usato per comunicare con gli alieni. Lo scienziato ex-nazista vuole annunciare che è stato egli stesso ad ingannare gli americani con falsi messaggi, usando un trasmettitore radio segreto finanziato dai russi, posto in alta montagna nelle Ande del Sud America. Questi dice che ha trasmesso i messaggi alieni, ma il governo degli Stati Uniti ebbe poi a comporre dei messaggi alieni falsi, permettendo la caduta del regime Sovietico. Il mistero s'infittisce, dato che non si comprende come mai i messaggi alieni, possano continuare a giungere sulla Terra, anche dopo che il trasmettitore segreto è stata distrutto da una valanga. Per evitare ulteriori destabilizzazioni sociali sulla Terra, il trasmettitore americano sarà fatto esplodere, prima che possa ricevere nuovi e pericolosi messaggi.
https://en.wikipedia.org/wiki/Red_Planet_Mars



venerdì 3 novembre 2017

Il cuore meccanico fu profetizzato in Amazing Stories Quaterly, autunno 1931

Sul numero dell'autunno del 1931 in Amazing Stories Quaterly, l'autore H.I.Barrett in un brevissimo racconto che non fu nemmeno illustrato, profetizzava la presenza di un cuore meccanico!. Il dispositivo del cuore artificiale fu inventato in Russia nel 1937 ma solo nel 1952 un cuore artificiale fu usato in un'operazione chirurgica di trapianto.
https://it.wikipedia.org/wiki/Cuore_artificiale

mercoledì 1 novembre 2017

Neural Programming (v1.0)

Neural Programming
omaggio Amazing Stories novembre 1938  “The ray of eternity” di R.Tooker con un plot remix

Risorsa rintracciabile anche su altri clouds:
https://issuu.com/65c02/docs/neural_programming
https://www.scribd.com/document/362934278/Neural-Programming


martedì 31 ottobre 2017

Time Capsule 1886/1930, Come sarà il mondo da quì a 100 anni?!

Su Amazing Stories Quaterly dell'Autunno 1930 a pagina 146, c'è un'interessante rubrica che merita d'essere letta con attenzione. 

Nell'Autunno del 1930 nella sezione "Editoriali dai nostri lettori" il lettore Frederick M.Clouter (che all'epoca abitava al 104 Greaton Road presso West Roxbury nello stato del Massachusetts e che era lettore appassionato di Amazing Stories), ebbe a scrivere una propria riflessione alla redazione del giornale. 

Il suo scritto è assimilabile ad un messaggio in una "Time Capsule", che merita d'essere letto con attenzione, da parte di un osservatore del XXI°secolo. Oggi siamo nel 2017 siamo quindi legittimati ad esprimere fatti ed opinioni sul 1986.

Clouter evidenziò nel suo articolo, quali fossero le attese di un anonimo lettore del giornale di St.Lous del 19/2/1886 per il lontano 1986, e raffrontò tali attese, con cosa era già stato ottenuto nel 1930. 

Il lettore del 1886 attendeva per il 1986 parecchie cose:
  • Supponeva l'esistenza di macchine capaci trasportare oggetti e manufatti molto pesanti.
  • Supponeva che vi sarebbe stata una generale conoscenza diffusa su ciò che stesse accadendo nel mondo.
  • Supponeva una distribuzione nel mondo di giornali ed audio ed immagini attraverso il Photophone.
  • Supponeva l'esistenza di una lega di Nazioni.
  • Supponeva l'esistenza di una corte legale internazionale presso cui dirimere i contrasti internazionali.

A parte l'ultimo punto, per il resto le attese del pluricentenario visionario del 1886 sono state tutte esaudite, direi persino superate, dato che via internet, si può anche fruire comodamente di filmati audiovideo, avendo persino una diretta in tempo reale, ovunque vi sia una webcam!.

Questo ovviamente interpretando la tecnologia "Photophone" come un marchigegno che usi la linea telefonica fissa per ricevere immagini, suoni, filmati, dati e quant'altro; un qualcosa che noi oggi chiameremmo Internet!.

Altre attese sul futuro erano:

  • L'abbandono delle strade in favore dell'uso quotidiano e capillare del mezzo aereo.
  • Uso della posta aerea spedita con il paracadute.
  • Case di carta con tetti d'alluminio e vetri.
  • Facile comunicazione con altri pianeti.
  • 94 Stati facenti parte degli USA, da Panama all'Alaska.
  • Abolizione degli eserciti.
  • Un emendamento costituzionale che impedisca il rinovellazione di leggi che siano già state abolite.
  • Incremento medio della speranza di vita sugli 80 anni con punte di 200 anni e più.
  • Evoluzione dei cani, tali che questi possano pensare.
  • Eliminazione del vagabondaggio con il contributo di tutti nella società.

Circa queste altre predizioni, il successo è stato molto scarso. A parte le baracche prefabbricate in compensato, solo ad uso ufficio, la comunicazione con sonde terrestri in esplorazione presso Marte ed in altri pianeti del sistema solare, nonchè la crescita della vita media nei paesi del primo mondo, null'altro pare essersi avverato!.

Altre invenzioni oggetto di profezia nel 1886 a dire di Clouter si sarebbero potute realizzare molto rapidamente, specie se vi fosse stata convenienza economica. 

Clouter nelle sue riflessioni evidenziò che era lecito attendersi che la scienza scoprisse nuove anti-tossine con cui proteggere i bambini. Tuttavia era anche vero che (anche all'epoca nel 1930) c'erano famiglie religiose restie ad usare tali profilassi mediche. Quest'ultima considerazione scritta nel 1930, pare davvero PROFETICA, infatti potrebbe per certi versi essere stata scritta appena pochi mesi fà in Italia. Basta ricordare il tempo e lo spazio che è stato bruciato dai mass media, sulla questione dei Vaccini, dando ampio spazio agli idioti che negano l'utilità dei vaccini!.

L'autore Clouter aggiunse che le attese dell'anonimo lettore del 1886 del St.Louis Journal, potevano essere troppo ottimistiche sulla tecnica e tecnologia, tuttavia le previsioni più difficili in assoluto erano gli eventi umani ed i rapporti tra le nazioni. Questi eventi a dire di Clouter erano i più improbabili, in quanto spesso entravano in gioco sia decisioni politiche, l'inerzia pubblica, nonchè la natura stessa dell'uomo, che spesso è restia ad accettare cambiamenti.

L'autore Clouter concluse la sua riflessione ponendo l'accento sul fatto che "sinchè non sarà possibile sulla Terra, per ciascuno essere sulla Terra la ricerca dela vita, della libertà perseguendo la propria felicità", l'umanità oscillerà sempre tra le alte vette della scienza, ai relitti ed alle rovine della guerra. 

In effetti questa è a mio avviso la profezia più grande che è costantemente avverata, perchè è attinente alla natura stessa dell'uomo

Politici stupidi e ladri, producono decisioni stupide: grandi responsabilità e grandi errori!.

domenica 29 ottobre 2017

I cloni del Daitarn III alias Trider G7 e Baldios robot (1980)

Trider G7 - Un ragazzino, Watta Takeo dopo la morte del padre eredita la ditta di famiglia (la Takeo General Company) che si occupa di consegne spaziali, effettuate con il robot Trider, custodito al di sotto di un parco giochi. Il personale della Takeo General comprende il signor Kakikoji (anziano ed avaro contabile con una decina di figli), il sig. Atsui (corpulento meccanico del Trider), il sig. Kinoshita (impiegato arrivista) e la signorina Ikue (la bionda segretaria). Durante le sue missioni Watta si trova a combattere contro dei robot che vogliono invadere la Terra per sfruttarne le risorse, comandati da un mega-computer alias Lord Zakuron e dal suo diretto sottoposto Ondron.
https://it.wikipedia.org/wiki/Trider_G7


Baldios - Il guerriero dello spazio conosciuto anche come Baldios, è un anime televisivo robotico, prodotto dalla Ashi Productions nel 1980. La serie fu interrotta al 34º episodio a causa degli scarsi ascolti, benché fossero in programma 39 episodi. 
https://it.wikipedia.org/wiki/Baldios_-_Il_guerriero_dello_spazio



Robottoni giapponesi identici o quasi al "Daitarn III", forse i più piccini all'epoca si saranno chiesti: dove era finito Haran Banjo?, perchè il Daitarn III dovesse adesso chiamarsi Trider G7 o Baldios?


mercoledì 25 ottobre 2017

il polpo alieno di Alien nasce nel Gennaio del 1931 su Amazing Stories

Non c'è dubbio! il progenitore del polpo alieno Alien fu creato dall'illustratore Morey per la copertina di Amazing Stories nel Gennaio del 1931 che compare nel racconto "The Prince of Space" di Jack Williamson. Il progenitore di Alien non era però piccolo ma piuttosto grande, considerando quanto poi fu descritto nel racconto!.


domenica 22 ottobre 2017

Tekkaman (1979) il Koglione medioevale!

Il supereroe George viene avvolto da filo spinato su cui si salda un'armatura medioevale, poi vola sul groppone di Pegas (un robot-destriero). Il neo-cavaliere medioevale distrugge con armi da taglio, gli alieni invasori di Valdaster, capitanati dal generale Rambos e dall'imperatore Dobrai, i quali vogliono conquistare un pianeta morente. Considerando il fatto che il pianeta Terra nel contesto del cartone animato è morente, non si capisce perchè gli alieni di Valdaster :-) non decidano d'attendere 4 anni, conquistando il pianeta Terra senza sparare un solo raggio protonico :-) dato che l'umanità era destinata a morire o fuggire!.
https://it.wikipedia.org/wiki/Tekkaman

Tra le anime giapposotte più insulse e stupide, c'è il cartone animato Tekkaman, il più mentecatto intreccio mai ordito dalla produzione robottonica giapposotta, dato che la trama è davvero idiota e sfida ogni logica, persino quella della II° elementare!.


Tekkaman 1 - l'eroe che viene dal sole di niram65
La sigla d'apertura di Tekkaman era anche orribile ed antipatica!

giovedì 19 ottobre 2017

Quanto dura il digitale come supporto di conservazione?! (parte I°)

All'interno di una sintesi storica, si nota l'esistenza di un ampio spazio, per uno scenario distopico in dimensione katabiotrica!
In principio c'era il vinile, la musica era diffusa o dal vivo oppure via radio, oppure con i dischi di vinile mentre le immagini avevano le cineprese in Super 8 senza audio.
https://it.wikipedia.org/wiki/Super_8_millimetri
https://it.wikipedia.org/wiki/Disco_in_vinile

Intorno ai 1960s i computer erano roba per militari, università, centri di ricerca, governi, le memorie di massa ad accesso sequenziale, per dati e programmi erano i nastri magnetici. Tali tipi di supporti con il tempo presero una dimensione molto ridotta grazie alla Philips che nel 1963 propose le "cassette" per i mangianastri e la musica (registrata in analogico). 
Nei primi del 1970s presero a diffondersi anche per il nascente segmento Home Computing & Office Computing, le memorie di massa ad ACCESSO SEQUENZIALE. Le cassette musicali divennero un prodotto di larghissimo consumo per adulti, giovani, adolescenti per scambiarsi musica registrata dalle Radio FM. Su tali tipi di supporti i primi home computers ad 8bit potevano registrare dati e programmi in digitale. Molti ricorderanno quanto fosse comune nei primi anni ottanta per i Commodore Vic 20 e C64 avere collegato un mangianastri con un contatore per caricare o salvare dati su cassetta, registrando il punto d'inizio del file con il conta-nastro. Le cassette erano infatti supporti ad ACCESSO SEQUENZIALE, ossia per fruire i dati, il computer doveva scorrere avanti ed indietro lungo il nastro, attendendo che il registratore si collocasse al punto esatto.
https://it.wikipedia.org/wiki/Nastro_magnetico

Contemporaneamente verso la fine degli anni 1970s presero piede per il settore dell'informatica anche domestica, le memorie ad ACCESSO CASUALE ossia i primi Floppy Disk. Tali supporti, avevano una latenza molto bassa, le testine del disco si posizionavano rapidamente con la testina magnetica sul punto del disco, per registrare o caricare i dati. I primi dischi erano enormi da 8" pollici poi verso la fine degli anni settanta tali supporti si ridussero alla dimensione di 5.25" un formato notoriamente usato da tutti i computer Apple ][ e Commodore C64.
https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_del_floppy_disk
Verso i primi 1980s i floppy disk da 5.25" andarono in pensione e furono sostituiti dai minidischi da 3.5" questi supporti potevano essere a bassa densità oppure ad alta densità e funzionavano nello stesso modo dei dischi più grandi, ma erano assai più capienti. Infatti si passò dai 120Kb di un disco da 5.25" ai 1.44Mb di un 3.5". Ovviamente nel passaggio di tecnologia, tutti i dati sui 5.25" andarono persi, a meno di non comprare periferiche hardware (vendute solo per poco tempo) che garantivano l'accesso sui vecchi dischi, per il trasporto di dati ed applicazioni sui nuovi computer, che disponevano nativamente dei supporti da 3.5". Per il settore del multimedia, le cineprese a pellicola furono soppiantate dalle telecamere in VHS (dopo il mitico scontro tecnologico perso dalla Betamax).
https://it.wikipedia.org/wiki/VHS
https://it.wikipedia.org/wiki/Betamax
Verso la metà del 1990s presero a diffondersi i Compact Disk questi supporti digitali con lo stesso diametro dei dischi da 5.25" non avevano una custodia scura di protezione, erano inseriti direttamente in lettori laser che leggevano e scrivevano su tali supporti. La capienza era enorme per l'epoca, dato che potevano contenere fino a 700Mb di dati. La differenza tra musica e dati prese gradualmente a scomparire, con la diffusione degli MP3 esplose anche la crisi del settore musicale, con il Peer To Peer di Napster.
https://it.wikipedia.org/wiki/Compact_disc
https://it.wikipedia.org/wiki/CD-ROM
https://it.wikipedia.org/wiki/CD_riscrivibile
https://it.wikipedia.org/wiki/Lettore_CD

A metà degli anni 1990s ebbero a diffondersi periferiche magnetiche ad accesso casuale: nipoti tecnologici dei dischetti da 3.5" con maggiori capacità di archiviazione, dai 100Mb degli Iomega Zip, Syquest da 135Mb, agli Zipponi da 200Mb oppure ai più grandi super Zipponi da 750Mb.
https://en.wikipedia.org/wiki/SyQuest_EZ_135_Drive
https://it.wikipedia.org/wiki/Zip_drive

Queste periferiche d'archiviazione su porta SCSI o porta parallela, finirono per essere soppiantati dai DVD. Il DVD divenne rapidamente un unico sopporto per dati informatici, audio e filmati video MPEG4

Verso la fine del 1990s il CD-ROM fu rimpiazzato dal DVD-Rom, il supporto esteticamente è identico al precedente, differisce solo per il fatto che il raggio laser della periferica (da 720nano metri) legge i dati in strisciate più sottili, quindi è capace di contenere molti più dati sulla periferica. Pochi forse sanno che la tecnologia Blue Ray è una variante della stessa tecnologia, ma con un raggio laser da 405nano metri.
https://it.wikipedia.org/wiki/DVD
https://it.wikipedia.org/wiki/DVD-RW
https://it.wikipedia.org/wiki/Blu-ray_Disc
https://it.wikipedia.org/wiki/MPEG

domenica 15 ottobre 2017

Laser e Fibra Ottica predetti su Amazing Stories Quaterly estate 1929


Su Amazing Stories Quaterly dell'estate 1929 fu pubblicato il bel racconto di fantascienza "The Singing Moonbeams" di Edward S.Sears Nel bel racconto giallo thriller di fantascienza, narrato per cut cinematografici, ancora gradevole da leggere per un osservatore del XXI°secolo, l'autore immagina l'esistenza di un brevetto per spedire suoni e voci tramite un raggio di luce.


  • La fibra ottica è essenzialmente un pezzo di vetro molto nitido e ragionevolmente flessibile, all'interno del quale transitano  impulsi di luce, i quali trasportano informazioni (suoni, immagini, parole, dati ecc...)
  • Anche i Laser sono utilizzati per le telecomunicazioni, non avendo la necessità d'avere un contenitore di vetro, essendo luce polarizzata ad un'unica frequenza.

giovedì 12 ottobre 2017

Machinima

 Bring the rain
Corto di guerra, dal taglio cinematografico ma allo stesso tempo ragionevolmente plausibile nella dinamica della battaglia, tranne per il fatto che l'elicottero Mil-mi 24, il mezzo non avrebbe dovuto restare in hovering sulla città come un facile bersaglio fisso, ma avrebbe dovuto ronzare in cerchio sui bordi del paese. Inoltre avrebbe fatto comodo la presenza di un A10 sia per distruggere tank quanto elicotteri corazzati dell'era sovietica!.
Last one out
Altro corto di guerra, dal taglio cinematografico: critica assai grave che si può fare al filmato è che il territorio è assai piatto ed allo scoperto, non si capisce perchè la pattuglia OTAN pur essendo dotata di armi con gittata maggiore, non abbia aperto il fuoco assai prima, ingaggiando i nemici da lontano, evitando di essere sopraffatta dal fuoco di AK47 (che notoriamente hanno una gittata largamente inferiore ai fucili NATO).


Argomenti Correlati
https://it.wikipedia.org/wiki/Machinima

domenica 8 ottobre 2017

La DARPA scopiazza un'idea da Amazing Stories del Gennaio 1931

Presso Amazing Stories del Gennaio del 1931 comparve un racconto di fantascienza scritto da Harl Vincent, dove s'immaginava la presenza di serbatoi di benzina avio (galleggianti ed affioranti) per permettere agli idrovolanti  di rifornirsi; loschi individui però si nasconderanno nelle strutture per effettuare imboscate...



La DARPA dopo 85 anni, immagina di costruire droni dormienti sott'acqua per scopi d'intelligence, sorveglianza e ricognizione. L’Upward Falling Payloads una volta lanciato in mare, comunica la sua posizione costantemente ed entra in stand-by con un’autonomia (stimata) di anni. Quando necessario i militari attiverebbero l'UFP dalle profondità del mare, questi emergerebbero e come un drone (o sciami di droni) sarebbero anche in grado di volare e colpire un nemico.


Preparare il campo di battaglia in vista di futuri scontri (terrestri od
aeronavali) è un comportamento logico MA questi UPWARD FALLING PAYLOADS hanno dei limiti:
  • sono sistemi vulnerabili ai sottomarini (umani e robotici) che potrebbero essere spediti in esplorazione dai cinesi :-) per preparare il campo di battaglia, bonificandolo da minacce nemiche, prima di spedire il grosso della propria flotta.
  • sono dispositivi vulnerabili, in quanto potrebbero essere scoperti e catturati e quindi studiati per valutare soluzioni di hacking & disabilitazione, al fine d'interdire o persino renderli utilizzabili dal nemico, causando fuoco amico contro l'Us Navy



giovedì 5 ottobre 2017

Dark Star (1974)

Dark Star è un film di fantascienza statunitense diretto da John Carpenter nel 1974, esordiente alla regia di un lungometraggio "low cost". Il film riprende molti elementi del celebre "2001: Odissea nello spazio" in senso surreale e parodistico. La Dark Star è una nave spaziale con il compito di distruggere le stelle e pianeti con orbite instabili, opera lontano dalla terra in un altro sistema solare. L'astronave ha un equipaggio piuttosto particolare: i membri infatti sembrano essere capelloni trasandati, alienati e schizofrenici, che si prendono cura di una creatura aliena. Poi sono soliti discutere tra loro di temi che spaziano dalla morte al campionato di baseball, interagendo anche con il loro capitano ormai morto in un incidente e posto in un freezer. Per una serie di malfunzionamenti causati da incuria dell'equipaggio e palese carenza di manutenzione all'astronave, alla fine esploderà una bomba, distruggendo l'astronave. Almeno un sopravvissuto alla detonazione, farà surf su un rottame spaziale, spiaccicandosi poi su un pianeta!.
https://it.wikipedia.org/wiki/Dark_Star_(film)


domenica 1 ottobre 2017

The Legacy (v1.0)


the legacy
Omaggio Amazing Stories –giugno 1934- racconto “Hastings 1066” di L.B.Rosborough con un plot remix

File reperibile anche su altri clouds:
https://issuu.com/65c02/docs/the_legacy
https://www.scribd.com/document/359050466/The-Legacy



venerdì 29 settembre 2017

Gli ultraleggeri nascono su Amazing Stories Quaterly estate 1931

Sulla rivista Amazing Stories Quaterly dell'estate 1931 fu pubblicato il racconto "the blue barbarians" di Stanton A. Coblentz, un lungo racconto, del genere "MIX guerra dei mondi &  dalla Terra alla Luna". La particolarità del raccconto è che l'autore quanto l'illustratore della rivista, nel 1931 ebbero ad immaginare il PARAPENDIO A MOTORE ossia paracaduti dotati di eliche, che permettono un ragionevole volo controllato!.



martedì 26 settembre 2017

I proto raggi LASER nascono su Amazing Stories Quaterly primavera 1930

Sulla rivista Amazing Stories Quaterly in primavera 1930 fu pubblicato il racconto "The Red Ray" composto dall'autore Dan Fabers, il quale immagina un PROTO RAGGIO LASER. Per la precisione, immagina che i marziani di Marte, nell'attaccare la Terra con un bombardiere invisibile, siano anche dotati di un raggio energetico negli Ultravioletti e negli Infrarossi (invisibili all'occhio umano) capaci di fare danni, facendo esplodere le cose!. A suo modo, l'autore di fantascienza Dan Fabers aveva immaginato il LASER: pacchetti di luce polarizzati su un'unica frequenza, un raggio invisibile ad occhio umano, tranne per il punto ove i fotoni colpiscono l'oggetto, essendo il LASER capace di fare anche molte altre cose. 

venerdì 22 settembre 2017

I bonificatori di ghiaccio: Amazing Stories Quaterly primavera 1930

Sul numero di Amazing Stories Quaterly della primavera del 1930 fu pubblicato il racconto di fantascienza di Stanton A. Coblentz, un racconto d'avventura al Polo Nord, con dirigibili, costruzioni di basi polari, manipolazione e purificazione di ghiaccio ecc... La cosa veramente interessante del racconto, è la manipolazione del ghiaccio. Questo elemento cardine del racconto degli anni trenta, nei decenni a venire del XXI°secolo, troverà molto probabilmente una realizzazione al Polo Sud, assieme agli impianti di desalinizzazione presso le coste di molti paesi, per alleviare gli shock idrici. 

Il gelido continente nell'emisfero australe è una grandissima riserva d'acqua dolce, sicuramente nei decenni a venire del 2030s-2040s-2050 assisteremo alla presenza di navi cisterna grandi quanto petroliere alias BLUE TANKERS (forse anche dirigibili giganti) per il trasporto di acqua dolce (con fabbriche d'acqua al polo Sud) in vari continenti e nazioni, onde lenire gli shock idrici, causati dal climate change.
http://www.hdtroll.it/2017/05/09/Trasportare-iceberg-Antartide-Abu-Dhabi/