lunedì 31 agosto 2015

Warning Area51

warning area51

warning area51:  Il testo é il sequel del libro precedente, é un soft thriller fantascientifico ambientato nell'Area51.

ebook trailer - warning Area51 -

ebook scaricabile anche presso warning Area51 c/o Boorp libri gratis

domenica 30 agosto 2015

intervista dalle colonie Extramondo

E si arriva al primo ebook che ho scritto della saga di fantascienza che ha il pregio di poter essere letta, partendo a caso da uno dei quattro libri che attualmente la compongono:


intervista dalle colonie Extramondo
intervista dalle colonie Extramondo: un libro di fantascienza ad episodi, il lettore assisterà ad una commissione segreta sulla fenomenologia UFO ed alieni che deve relazionare al presidente americano circa questa segretissima faccenda.

ebook trailer - intervista dalle colonie Extramondo -



ebook rintracciabile anche presso intervista dalle colonie extramondo c/o Boorp libri gratis



run around

run around

run around:
Un racconto lineare che riprende il concetto della distopia e delle memorie di guerra sintetiche, nello stesso scenario delle guerre puniche II e della WWIII. La differenza rispetto alla lunga collana precedente, é che questo é un piccolo ebook di narrativa tradizionale, non é in multitrama, non ha nemmeno un ebook trailer.

p.s.
Mi sono accorto che il video bluegrass del pezzo "Run around" non é più disponibile su Youtube, peccato!. Cmq il tema faceva così:

Essendo il pezzo bluegrass "Run around" molto noto, non ho avuto l'interesse a fare un videobanner per il piccolo ebook.

distopie e memorie di guerra sintetiche!

Questa suite di guerra e memorie sintetiche non é stata ancora completata. E' una lunga collana distopica composta da vari testimoni letterari, che narrano gli eventi per come gli ebbero a vivere. Tutta la collana ha come sfondo la "WWIII e le Guerre Puniche II". Cosa sono le guerre puniche II ?! Dove e chi combatterà la WWIII ?!

Beh! scopritelo!
http://www.omaha-beach.net/webmas/EBOOK002.HTM


Essendo una collana distopica thriller, non é propriamente della fantascienza dato che gli eventi citati sono verosimili e plausibili e potrebbero accadere!.

Operation Flashpoing
http://www.ebookgratis.net/ebook.asp?id=623

Nuovo Medioevo
http://www.youblisher.com/p/849004-nuovo-medioevo/

ebook trailer - nuovo medioevo



Remington Ride
http://www.youblisher.com/p/1049956-Remington-ride-v1-01/


La parte più vecchia della collana, sono quattro ebook che probabilmente rimaneggerò prossimamente, per togliere dei refusi e metterci qualche immagine.
http://www.youblisher.com/p/848991-Orizzonti-Sintetici-memorie-di-tenente-durante-le-Guerre-Puniche-II/
http://www.youblisher.com/p/848989-Orizzonti-Sintetici-memorie-di-pilota-durante-le-Guerre-Puniche-II/
http://www.youblisher.com/p/848987-Orizzonti-Sintetici-memorie-di-guardia-marina-durante-le-Guerre-Puniche-II/
http://www.youblisher.com/p/848986-Orizzonti-Sintetici-memorie-di-civile-durante-le-Guerre-Puniche-II/

odd hot cup of tea

odd hot cup of tea

odd hot cup of tea: E' il primo ebook in multitrama, non e' proprio un ebook di fantascienza, piuttosto é un biglietto gratis di sola andata verso una zona di memorie sintetiche ai confini della realtà. Scaricando gratuitamente il libro é possibile scoprire quali saranno le "vere" memorie sintetiche di ciascun lettore su http://www.omaha-beach.net

http://www.issuu.com/65c02/docs/effetto_tunnel
"Effetto tunnel" é l'espansione all'ebook, qualora nell'avventura letteraria del D-Day del 6.6.1944 su omaha beach, il lettore ci lasciasse le penne letterarie!

Questo e' l'ebook trailer



E questo e' la versione inglese:
http://www.youblisher.com/p/1052206-odd-hot-cup-of-tea/
http://www.issuu.com/65c02/docs/quantum_effect

L'ebook in copyleft é stato creato per poter circolare liberamente e sostenere le visite del website storico http://www.omaha-beach.net

______

Fonte: http://omaha-beach.blogs.it/ (blog cancellato da Blogs.t il 15.12.2015 per chiusura comunità)

per cui le variazioni puntuali tarate al 06.06.2010 sono le seguenti 
in termini assoluti invece abbiamo nel 2009 +2.8 per 5454 visite annuali, con un impatto assoluto di +152 ospiti italiofoni piovuti per plausibili contatti via odd hot cup of tea, in italiano

2010 (5M) +3.4 causati da odd hot cup of tea "in inglish release" per cui sui primi 5 mesi con 1560 guests effettivi, ossia in termini assoluti sono ospiti anglofoni 53 < 263 anglofoni medi standard dei primi 5 mesi del 2009 dato che 263=0.11*5454/12*5

Buona la campagna di Odd hot cup of tea EN in giugno un picco di +3.4% mentre su base annua grosso modo nel 2010 c'e' stato un +2.4% di anglofoni. In termini percentuali un buon risultato, in termini assoluti i dati sono diversi. Il traffico del 2008 era circa 353*12=4236 visite di queste circa il 13.5% erano anglofoni ossia 571 utenti.

Mentre nel 2010 il traffico di Omaha Beach e' diminuito in termini assoluti (a causa della caduta di visibilita' sui motori) in 11M mesi sono state 3574 di cui 14% anglofoni ossia 500 anglofoni. Una perdita secca di circa 70 utenti anglofoni in termini assoluti, causata dalla minore visibilita'.

Ne consegue che nonostante la perdita secca in termini assoluti, la campagna Odd hot cup of tea EN e' da ritenersi un buon risultato in quanto:

[x] il trend degli anglofoni in termini percentuali e' stato stornato
[x] la caduta del traffico non e' imputabile ad "hot hot cup of tea EN"
[x] gli anglofoni continuano a passare stabilmente 500/571=87% e' fedele al sito
[x] il website e' stato una settimana OFFLINE nel 2010
[x] la campagna della release inglese, via Usenet non e' stata massiva
[x] non ho speso una lira in termini di pubblicita' e banner

____________

Attivato il 5/8/2016 FREE Redirect a dominio http://www.oddhotcupoftea.tk




La septima alucinacion

la septima alucinacion

La septima alucinacion, é un ebook di fantascienza in multitrama complessa (ha un albero della trama molto ampio, articolato inscritto in un loopback), é un testo letterario allucinogeno :-) nel senso che é stato creato per sorprendere il lettore ed imprigionarlo nella lettura del libro. Obiettivo del testo é anche quello di disorientare il lettore tramite una trama caotica priva di un apparente significato, a cui il lettore in modo autonomo, proverà probabilmente a sua discrezione a dare un qualche senso logico. 
Sì, nel testo ci sono dei refusi e le immagini sono pesanti, la stampante in PDF non mi tiene ne i link #interni tantomeno gli URL web esterni. Nel complesso come ebook a me piace e probabilmente lo rimaneggerò correggendo qualche refuso sparso quà e là.

Non ha un ebook trailer, ma il titolo puo' essere associato a questo vecchio pezzo techno dei datura.


oppure quest'altro pezzo dei DAD-bad crazyness-


Take no disk: defused

take no disk, defused

E' un racconto di fantascienza senza infamia e senza lode, in multitrama semplice (ossia con albero non particolarmente complicato). Ci sono dei refusi sparsi qua' e la' nel testo, i correttori di Word non mi funzionano su Windows e la stampante PDF ogni volta che stampo, aggiunge in modo autonomo del rumore cambiando parole e creando refusi e non mi tiene nemmeno i link #interni mi ci vorrebbe il distiller della Adobe. (Sì e' colpa di un virus, ma gli antivirus non detectano niente, probabilmente é un malware ad hoc per creare rumore e gira per Word). E' una rogna questa cosa, ci devo convivere oppure buttare l'hard disk e ritrovarmi da capo con lo stesso problema!. Lo so perché ho già provato cambiando un HDD, il malware é negli archivi o nei files word, ma io non posso fare a meno dei miei backup.

p.s.
In origine avrebbe dovuto esserci un ebook trailer con questo pezzo, dato che il racconto è stato inspirato dal pezzo techno. Ma poichè il racconto è IMHO senza infamia e senza lode, non ho assemblato nessun ebook trailer ;-P



fantascienza in Multitrama VS fantascienza in narrativa tradizionale

Fabula, Intreccio e Trama.
La fabula consiste nella sequenza cronologica della balla, pardon!, della storia raccontata dall'autore. L'intreccio consiste nella successione di balle per e come, sono presentati al lettore.
https://it.wikipedia.org/wiki/Fabula

La Trama, per me consiste nell'unione di fabula/intreccio, ed é sempre unica nella letteratura classica, perché le opzioni del lettore sono due: leggere la minestra proposta dall'autore oppure saltare dalla finestra.

Tuttavia, ragionando attorno alla trama, si nota che é possibile avere anche una letteratura che abbia una trama con cui il lettore possa interagire: ovviamente tutto questo, non é concepibile nella narrativa tradizionale/classica!.

Pochi, forse quasi nessuno scrive di fantascienza con il concept "Multitrama", vediamo di cosa si tratta:

Il concept multitrama.

E' un concept faticoso, perché c'é da costruire molti libri che de facto generano un solo unico testo che é liberamente esplorabile dal lettore, il quale compie scelte ed interagisce con la trama stessa!.



Il genere di narrativa.
La narrativa non é tutta uguale, questo interessante grafico aiuta a "catalogare" i vari generi di libri che un lettore può leggere, giocando attorno al trinomio


(lettore + personaggio principale + genere di narrativa)
Due parole e due esempi sui generi di narrazioni, per intenderci nelle mie riflessioni:

Cronaca: il lettore a cui capita sotto mano il giornale, il mensile, trova narrazioni e storie vere ambientate nell'oggi, con soggetti in cui la distanza tra il lettore ed il personaggio principale della narrazione e' minima oppure crescente, ad esempio da un tizio proprio come lui che é finito arrotato oppure all'articolo sul ladro o sul pazzo omicida che ha perpetrato questo o quello ecc...

Accanto alla cronaca di solito c'é

Horror: narrazioni a volte false, a volte verosimili, altre volte vere. Storie focalizzate su riflessioni malate e macabre, di solito ambientate in tempi contemporanei o comunque non troppo distanti nel tempo. Ad esempio il serial killer oppure lo zombi draculoso lupomannarico ecc...

Tra la Cronaca e l'Horror ci sono

Gialli: narrazioni falsi oppure verosimili, di rado sono storie vere, spesso ambientate nell'oggi oppure nel passato lontano, in cui il livello d'immedesimazione del lettore é Medio. In altri termini od il personaggio principale é il classico ispettore o segugio civile (anche extrasuperdotato intellettualmente) oppure é una vittima che si trasforma in segugio, per trovare il killer.

Narrazioni a parte sono i libri

Storia: sono storie vere, dove la distanza temporale é di solito notevole oppure in forte crescita, ma il senso d'immedesimazione potenziale tra lettore e personaggio principale é sempre molto alto, trattandosi di storie vissute da persone normali in certi contesti storici drammatici. Ad esempio: il diario di chi ebbe a combattere nella WWII oppure la raccolta di lettere del nonno morto nella WWI. 

A metà tra il giallo e la storia é

Ucronia: ambientata in un ramo di storia che non é mai esistita, la narrazione sviluppa un contesto astratto su un motore what/if che vorrebbe assimilarsi ad un racconto para-storico che tuttavia é completamente falso. Di solito i personaggi principali sono simili ai soggetti dei gialli, con una distanza dal lettore, che oscilla da valori bassi a valori Medi.

le 

Distopie: sono racconti falsi, ma ambientati in un futuro prossimo, possono essere consistenti come scenari e risultare plausibili e verosimili. Hanno sempre come personaggi principali dei soggetti che sarebbero potenzialmente prossimi ai lettori a cui potrebbe interessare la tematica. L'obiettivo di tali testi é far riflettere oltre che interessare, perché a mio avviso aiutano a pensare, canalizzando positivamente il pensiero su percorsi di raziocino e logica, scevri da pregiudizi ed ideologie.

Poi c'é la 

Fantascienza: sono storie false, di solito la distanza temporale (e spesso anche quella geografica) che separa il lettore ed il personaggio principale (o personaggi principali) é molto elevata, cosi' come le caratteristiche del personaggio (alieno oppure robot, computer od umano cibernetico) sono lontane dal lettore. Ovviamente non tutta la fantascienza é uguale:

-c'é fantascienza molto astratta e molto lontana dalla realtà, come ad esempio il genere Star Trek con velocita' superluminali, in cui le tecnologie sono avulse dalle attuali possibilità tecniche e dagli sviluppi tecnologici umani. 

-Poi c'é una fantascienza più prossima al mondo attuale, dove le narrazioni possono sfociare in racconti Ucronici o Distopici, aventi scenari tecnologici e/o geografici dei tempi moderni, e quindi le storie possono risultare verosimili. 

Estremizzazione della fantascienza

Fantasy: sono narrazioni false, che possono essere ambientati sia nel passato lontano, quanto nel futuro, con il personaggio principale che ha superdoti/superpoteri, che sono avulsi dalla normale realtà quotidiana.

Il genere Harmony non l'ho inserito, non mi interessa, ma forse potrebbe collocarsi nello spazio vuoto tra distopie, cronache, gialli, ucronie (potenzialmente stretchato verso una distanza temporale e geografica anche molto elevata)

Ora c'é da tenere presente alcune considerazioni:

[x] Al crescere della distanza temporale (e spesso anche geografica) tra lettore e personaggio principale, si ha una crescente dissociazione (temporale e/o geografica) nel lettore e questo può influire sulla capacita' del lettore, di fruirsi le balle che sono narrate nel testo. 

[x] Al crescere della distanza (età, sesso, razza aliena/umana, superpoteri) tra lettore e personaggio principale, si ha una crescente dissociazione psicologica tra lettore e personaggio principale, rendendo difficile al lettore l'immedesimazione nel contesto, quindi s'impatta potenzialmente in modo negativo, sull'interesse a continuare la lettura.

[x] Quando la dissociazione temporale (e geografica) é massima e questa si combina con la massima dissociazione psicologica (tra lettore e personaggio principale) allora si può parlare di alienazione del lettore é quindi palese l'alto rischio che si verifichi la impossibilità a continuare la lettura per interesse nullo!

Questo ci conduce al perché la gente legge: per divertimento, per alienarsi, per informarsi, per riflettere, e per millantanovemila altri motivi...

E' comunque importante tenere presente IMHO queste differenze tra generi e potenziali lettori, perché tali relazioni sono utili a costruire testi che possono avere un potenziale pubblico che può espandersi oppure può restringersi, a seconda del genere di narrazione che si sceglie di creare.

In Italia il numero dei lettori é scarso, se non é calante poco ci manca...

Quindi, secondo me se si é interessati ad allargare la platea dei lettori (perché c'e' chi pensa di aver qualcosa da dire, ancorché raccontando storie e/o balle) secondo me:

a) c'é da usare concept letterari nuovi che garantiscano performace letterarie al fruitore del testo, che la lettura lineare non potrà mai garantire (a prescindere dalle tecniche letterarie impiegate).

Inoltre

b) c'é da usare format di lettura nuovi e diversi (dai giornali che non legge nessuno) e tarati su narrazioni che siano più vicine alla Cronaca, dato che l'informazione (telegiornali, talk show, dibattiti ecc...) é il genere di narrazione più presente nella TV, ed i videogiochi sono l'attività ludica più praticata dopo guardare la TV (almeno in Italia, altrove il dato é diverso)


Il mio format multitrama.

-il testo scritto varia da una pagina ad un capitolo
-le tecniche di scrittura hanno una grande importanza
-il lettore é posto al centro della trama in quanto
-il lettore é chiamato a compiere scelte ed interagisce con la trama che leggerà
-possono esserci rebus o decisioni prese in asimmetria informativa, ma in ogni caso tutto é molto semplice e c'é da recarsi ad una determinata pagina a seconda della scelta che il lettore decide di seguire.
-ci sono pagine vuote che separano e celano il futuro letterario al lettore
-la trama del romanzo scorre come un fiume in cui il lettore é immerso e vi interagisce, tuttavia non ci sono loopback in cui il lettore puo' rimanere incastrato leggendo sempre la solita pagina.
-ci sono immagini
-ci sono URL esterni che conducono a filmati audio 
-si possono mescolare vari generi letterari
-ciascun lettore (se l'autore é bravo) finirà per autoprofilarsi la trama
-molto spesso il genere é una distopia

Solitamente i racconti di fantascienza in multitrama li ho assemblati con un albero molto piccolo, proprio perché é alquanto complicato generare ebook in multitrama. Un esempio di Multitrama complessa di fantascienza, é l'ebook "la Septima Alucinacion".

A questo punto il lettore (che ha resistito al polpettone cervellotico, letto sul blog) avrà capito che a me piace il multitrama, piacciono le distopie e piace la fantascienza "vicina" e non lontana nel tempo/spazio. Quando non scrivo in multitrama, pur usando il vecchio concept lineare, cerco modalità che abituino il potenziale lettore a migrare sul multitrama.

La narrativa tradizionale.

Libri con un inizio, una trama (scritta dall'autore in cui il lettore non può che mangiare la minestra o saltare dalla finestra) con una fine.



Una cosa a parte (anche se é scritta in narrativa lineare) é la piccola SAGA di fantascienza che ho sviluppato recentemente e che ha il vantaggio di poter essere approcciata da un lettore, scegliendo un qualsiasi dei QUATTRO ebook che attualmente la compongono. Ci sono dei legami logici tra i quattro ebook, alcuni sono SEQUEL altri sono PREQUEL, per cui a prescindere da quale libro il lettore incomincia a leggere, la trama rimarrà costante: muterà solo nel lettore le modalità con cui ne apprenderà la conoscenza.




Vedi anche:
ePub vs PDF
narrativa Classica VS narrativa NON_Lineare
Format Multitrama, Iperomanzo, Polistorie
la narrativa Interattiva prima del Multitrama
il format e le tematiche, allargano il bacino dei lettori!

un blog intitolato: mia-fantascienza.blogspot.it

La missione di questo blog é:

  • Promuovere i miei ebook in Copyleft di fantascienza.
  • Commentare la Fantascienza che piace a me, nei Media, quando c'ho voglia di condividere qualche fregnaccia. Tendenzialmente cercherò di rispettare questo calendario Editoriale:
almeno 10 post al mese, tranne in Luglio ed Agosto con il blog a regime dimezzato. Grande spazio In Luglio/Agosto/Dicembre alla multimedialità, Cinema ecc...

Nota Bene: Per ragioni annesse alla facile reperibilità dei post, rufolando manualmente nell'archivio mensile del blog, tutti gli anni in Agosto saranno spostati i nuovi post sulle Radici della Fantascienza, in modo da rimpinguare nel mese estivo, la presenza di contenuti non multimediali.
  • Un luogo dove non ragionare dei libri altrui di Fantascienza 
  • Un luogo dove discutere intorno alla mia"Climate Fiction"
  • Un luogo dove ragionare di links e risorse di SciFi gratuite disponibili online.
  • Un luogo in cui acculturarsi gratuitamente per autori moderni, sulle tecniche letterarie più idonee negli ebook di Fantascienza
  • Un luogo dove ragionare della Storia della Fantascienza e del materiale di fantascienza "storico" ormai di pubblico dominio e disponibile online in modo gratuito.
  • Un luogo dove ragionare di Multitrama e quant'altro gira intorno a tale topic.
  • Un luogo dove visionare GRATIS anche film di Fantascienza in italiano od inglese o francese.
  • Un luogo dove trovare GRATIS telefilm di SciFi anche in italiano, inglese o francese.
  • Un luogo dove rintracciare PLAYLIST GRATUITE di film di fantascienza vintage in italiano in bianco e nero
  • Un luogo dove disporre di PLAYLIST GRATUITE di film/telefilm di fantascienza in italiano, inglese, francese disponibili in YouTube
  • Un luogo dove ragionare di varie e numerose altre minkiate di Fantascienza...
  • Per affiancarsi alla raccolta di ebook gratuiti, reperibili presso:
http://www.climatefiction.gq


Per eventuali contatti via Email usare il link indicato.
Facebook: non ho niente da dire a quelli che pensano che Fessbook sia internet, quindi non ho account Fakebook
Linkedin: No grazie!, ho già uno stonfo di filtri :-) contro lo spam via email, non ne voglio attivare altri!.


___________

NOTE LEGALESI & BLOG DISCLAIMER
  1. L'autore di questo blog é chip65C02 la cui mission sul blog é interessare, incuriosire, intrattenere.
  2. In nessun caso sono collegate all'autore del blog, le persone, enti, organizzazioni e quant'altro citato direttamente od indirettamente nel testo. 
  3. È importante tenere presente che ogni riferimento esplicito od implicito a fatti o persone, enti, organizzazioni, eventi, circostanze future o presenti o passate che taluni lettori possono riconoscere od associare è del tutto casuale ed immaginario. 
  4. E' necessario ricordare che quanto è scritto in questo blog, rappresenta solo la personale opinione dell'autore.
  5. Il blog è no-profit, l’autore non persegue nessuno scopo di lucro o profitto diffondendo online il materiale raccolto ed assemblato. 
  6. Il blog è liberamente stampabile in tutto od in parte, è inoltre distribuibile senza alcuna limitazione legale, purché non ne sia alterato il suo contenuto e siano rispettate le condizioni di Copyleft(by-nc-nd) citando il nome dell'autore.
  7. A tale proposito ricordo che questo documento non è un sito d'informazione e nemmeno un risultato di un prodotto editoriale, non contiene immagini di qualità, per cui la resa grafica dovrebbe essere alquanto limitata. 
  8. Le immagini non dovrebbero essere coperte da copyright, le ho trovate con google.images e le ho lasciate in RGB ed elaborate digitalmente per scopi artistici ed estetici, invocando il diritto di citazione. In ogni caso le fotografie in uso gratuito, restano di proprietà dei loro legittimi proprietari bla, bla, bla... 
  9. L'autore non si assume la responsabilità della completezza delle informazioni pubblicate, dei problemi, danni di ogni genere che eventualmente possono derivare dall'uso proprio od improprio di tale files, o risorse o links o dalla stampa, dall'interazione e/o download di quanto disponibile online. 
  10. Tutti i marchi, loghi, organizzazioni citati direttamente od indirettamente sono di proprietà dei loro legittimi proprietari bla, bla, bla... tutelati a norma di legge dal diritto nazionale, internazionale, bla, bla, bla... legalmente registrati ecc... sì insomma dai!, non dite che non avete capito!.
  11. Ove non espressamente indicato con licenza diversa, tutti i post sono coperti da Copyleft(by-nd-nc) http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/